19.12.2015

INAUGURAZIONE RETE DI TELERISCALDAMENTO URBANO C/O CENTRO COMMERCIALE EXTENSE

ESTE. Dai rifiuti l’energia per riscaldare casa ed uffici. E per alleggerire le bollette. Sabato 19 dicembre si è ufficialmente chiuso il secondo stralcio per la realizzazione della rete di teleriscaldamento urbano di Sesa.

L’inaugurazione svolta alla presenza dei vertici della società e dei rappresentanti dell’amministrazione comunale si è svolta al centro commerciale Extense: l’esercizio commerciale è uno dei grandi privati che ha ottenuto, con questa seconda fase dei lavori costata 6,5 milioni di euro, l’allacciamento alla rete di Sesa, che avrà la gestione del teleriscaldamento per 18 anni, al termine dei quali la riconsegnerà al Comune.

La rete di Teleriscaldamento permette la distribuzione dell’acqua calda proveniente dalla centrale a biogas di Sesa a edifici ed abitazioni, attraverso tubazioni isolate e interrate.

L’acqua calda, una volta arrivata ai singoli edifici, grazie a uno scambiatore viene utilizzata per produrre calore e dunque per il riscaldamento degli ambienti.

Il biogas è generato dal trattamento del rifiuto umido (resti alimentari e ramaglie), che da materiale di scarto diventa quindi una preziosa risorsa e una fonte di risparmio, ambientale ed economico.

I vantaggi di questa operazione sono duplici: da un lato, un edificio collegato al teleriscaldamento garantisce un significativo abbattimento dell’anidride carbonica diffusa in atmosfera (solo il secondo stralcio assicurerà 2.500 tonnellate di emissioni in meno all’anno) e dall’altra un risparmio nella bolletta che può arrivare fino al 20 per cento.

Con il primo stralcio di lavori il teleriscaldamento aveva interessato qualche abitazione limitrofa a Sesa ed alcune grandi utenze: l’ex ospedale di Este in primis.

Oggi, oltre a raggiungere una cinquantina d famiglie, la rete arriva a toccare anche la casa di riposo Santa Tecla, il patronato, il Consorzio di bonifica, gli alloggi Erp di via Scarabello e alcune scuole comunali, per arrivare entro breve tempo fino alla Komatsu.

Al taglio del nastro erano presenti il sindaco Giancarlo Piva e il vice Stefano Agujari Stoppa, il presidente di Sesa Natalino Furlan, il vicepresidente Sesa Angelo Mandato, oltre ai vertici del centro commerciale Extense e ad altri rappresentanti dell’amministrazione comunale.

L’avanzamento della rete non si ferma qui: in partenza c’è il terzo stralcio di lavori, che porterà il teleriscaldamento fino alla frazione Meggiaro e nel centro storico della città.

video: vivere este speciale sesa