05.09.2016

GRAND BASSAM IN VISITA A S.E.S.A.

Una delegazione di Grand Bassam, una delle città più importanti della Costa D'Avorio, si è recata in visita agli stabilimenti di S.E.S.A. in via Comuna. Il gruppo di lavoro della città ivoriana era guidato dal sindaco George Ezaley e da alcuni rappresentanti dell'ambasciata della Costa d'Avorio in Italia.

Con questo viaggio di studio, Grand Bassam ha voluto prendere visione direttamente della tecnologia di S.E.S.A. nel campo della raccolta differenziata porta a porta e nella trasformazione dei rifiuti raccolti, con la creazione - attraverso un procedimento del tutto naturale - di energia elettrica, metano, calore e compost di prima qualità dalla sola frazione organica.

Il viaggio è iniziato con un incontro della delegazione ivoriana con i tecnici di S.E.S.A. che hanno spiegato nel dettaglio come organizzare la raccolta differenziata ed hanno poi illustrato il procedimento che porta alla creazione del metano e dell'energia elettrica. Molte sono state le domande anche tecniche avanzate dagli ospiti della Costa D'Avorio.

Dopo il giro dell'impianto, la giornata si è conclusa con la tradizionale foto di gruppo e con l'invito avanzato dal sindaco Ezaley ai vertici di S.E.S.A. di recarsi in visista a Grand Bassam per verificare sul campo i passi avanti che verranno realizzati.

La città di Grand Bassam è amica di S.E.S.A. visto che grazie al progetto 'S.E.S.A. for AFRICA' è stato realizzato un ambulatorio medico proprio in quella città e nel recente passato S.E.S.A. ha donato mezzi per la raccolta rifiuti. All'incontro ha partecipato anche Carlo Bovo, responsabile della comunità San Francesco di Monselice e promotore, assieme alla associazione 'Libera' di Don Luigi Ciotti, della collaborazione che ha portato alla nascita di questo progetto.