20.11.2018

PARLA IL PRESIDENTE S.E.S.A. LEO RENESTO

E’ passato poco più di un anno da quando mi è stato attribuito il compito e l’onore di essere presidente di S.e.s.a. In questo periodo ho avuto la possibilità di conoscere meglio l’azienda e soprattutto le persone che ci lavorano, che sono davvero il grande patrimonio di questa società. La cosa che mi ha colpito sin da subito è stato scoprire che in S.e.s.a. lavorano persone estremamente preparate e competenti ma al tempo stesso umili e disponibili: si tratta di una combinazione davvero difficile da trovare, che a mio avviso è uno dei tanti motivi per cui questa azienda si sta imponendo nel suo settore come all’avanguardia sia in Italia che in Europa e nel mondo.
Quando mi trovo a rappresentare questa azienda, nei tavoli e nei convegni in cui sono chiamato a dare il mio apporto, è davvero piacevole riscontrare di quanta stima e rispetto goda S.e.s.a. tra gli addetti ai lavori: rispetto e stima assolutamente meritati perché il modello di economia circolare messo in campo da questa società è attualmente considerato tra i più avanzati al mondo e viene preso continuamente ad esempio sia da amministratori che da tecnici, che studiano e cercano di replicare lo schema di S.e.s.a.
Ragionando su scala più ampia, mi piace pensare che S.e.s.a. stia lavorando e stia facendo la sua (importantissima) parte per migliorare l’ambiente che ci circonda: attraverso la realizzazione del compost, sta preservando le terre coltivabili prevenendo la desertificazione; attraverso la produzione di energia elettrica grazie agli scarti di cucina, riduce le emissioni in atmosfera diminuendo la necessità di produrre energia attraverso le centrali a carbone; attraverso il teleriscaldamento diminuisce l’emissione di polveri sottili grazie allo spegnimento di caldaie a pellet; attraverso il biometano riduce le emissioni sostituendo i mezzi a gasolio con quelli ecologici. Infine, ma certo non per ultimo, grazie al programma di educazione ambientale contribuisce a creare cittadini sempre più attenti e sensibili alle tematiche di difesa dell’ambiente.
Mi vorrei soffermare un attimo su questo punto perché la comunicazione e l’educazione ambientale sono per noi dei cardini importanti, sui quali stiamo lavorando molto. Siamo consapevoli che S.e.s.a. è una azienda all’avanguardia sotto molti punti di vista, e il nostro scopo – che ci è stato affidato direttamente dai soci – è quello di sviluppare con la stessa passione e la stessa determinazione anche il settore educativo e comunicativo. Per questo ci siamo dotati di professionalità specialistiche e stiamo stringendo accordi di collaborazione anche con varie università, in primis quella di Padova, per sviluppare progetti completi e coordinati senza farci trascinare dalla foga del momento.
E’ il nostro impegno per il futuro: continuare a lavorare per costruire un mondo migliore: Sotto tutti i punti di vista.
 
Leonardo Renesto